Home

Don micotossina

DON (vomitossina) - Food & Feed Analysi

MICOTOSSINE: Prodotti del metabolismo secondario di varie specie fungine, in particolare del genere Aspergillus, Penicillium e Fusarium. Sono in grado di causare effetti tossici, acuti o cronici sugli animali o sull'uomo. TossinaT-2 e HT-2 Zearalenone Deossinivalenolo OcratossinaA MICOTO SSINA Le micotossine, nel loro significato letterale e più generale, sono sostanze chimiche tossiche prodotte da funghi. Alcune micotossine (amanitina, muscarina, ecc.) sono responsabili dei fenomeni di avvelenamento causati dal consumo di alcune specie di macromiceti, cioè di funghi nell'accezione comune del termine La micotossina DON - deossinivalenolo - è una delle micotossine più diffuse negli alimenti e nei mangimi, in particolare in cereali come grano, orzo e mais. La dose tollerabile giornaliera per..

di DON e T-2 + HT-2 nel frumento duro 1 7 13 19 25 31 37 43 49 55 61 67 73 79 85 91 97 103 109 115 121 127 133 S1 S2 2000 4000 6000 7000 DON (µg/kg) 125 250 375 500 T2+HT2 (µg/kg) 625 750 875 8000 1000 5000 3000 1000 campioni DON T2+HT Don, la micotossina di grano duro e pasta Il deossinivalenolo (DON), noto anche come vomitossina, è spesso citato come indicatore della qualità del grano, specie se di importazione. È una tossina molto diffusa negli alimenti e ha effetti tossici che si manifestano, tra l'altro, con nausea, vomito, disordini gastrointestinali e cefalea

Foraggio Micotossina n. Incidenza Media (µg/kg) Range (µg/kg) Nazione Fonte Foraggi e sottoprodotti fibrosi AAL Type A 63 97% 560 90-1'470 Wisconsin, USA Yu et al. (1999) Silomais AAL Type A 60 ~30% 170 200-2'010 Pennsylvania, US Mansfield et al la micotossina che possono anche fornire indicazioni semi-quantitative del livello di concentrazione. Anche questi si basano su procedimenti im-munoenzimatici: gli anticorpi sono fissati su un supporto solido, il lega-me con le micotossine si evidenzia attraverso una variazione di colore che si verifica a valori di concentrazione prefissati Le micotossine sono composti tossici prodotti naturalmente da vari tipi di funghi. Le micotossine entrano nella catena alimentare per effetto di un'infezione delle colture avvenuta prima o dopo il raccolto e si trovano di solito in alimenti come cereali, frutta secca, noci e spezie Micotossine nei campi (DON, fumosina, ecc) Micotossine nella conservazione (aflatossine, ocratossina, ecc) Micotossina specifica (patulina, aflatossina B1, ecc

DON, la tossina più pericolosa del grano estero: il

micotossina • La presenza di muffe sulla derrata non DON Fumonisine Zearalenone Aflatossine Ocratossina Tossina T2+HT2 Moniliformina Enniatine Alcaloidi dell'ergot Beauvericina Diacetossiscirpenolo Fomopsine Citrinina Nivalenolo Alternaria Sterigmatocistina Micotossin Il problema coinvolge quindi l'intera filiera produttiva. È stato dimostrato che, alla presenza di deossinivalenolo (Don), la micotossina più importante per diffusione e concentrazione nelle cariossidi di frumento, è correlata la presenza delle altre fusariotossine; pertanto, nella pratica, la determinazione del Don è sufficiente, in attesa che altre micotossine vengano normate, a definire. Deossinivalenolo, comunemente chiamato DON è una Micotossina.La presenza di micotossine negli alimenti deve essere di piena sicurezza. Il deossinvalenolo (DON) è il tricotecene predominante dei funghi responsabili della fusariosi della spiga (Fusarium Head blight) del frumento in Europa e in Nord America Altro. Don - singolo di Vacca del 2017; Don - album di Vacca del 2018; Don - appellativo onorifico che accompagna il nome di un uomo. In Italia si usa particolarmente come titolo riferito ai sacerdoti della Chiesa Cattolica Romana. DON - deossinivalenolo, micotossina del gruppo dei tricoteceni; Don - onomatopea che indica il suono della campana; Don - razza equina usata dai cosacch Basko e Tigros hanno diffuso il richiamo di un lotto di pane grattugiato Primia per la presenza della micotossina DON (deossinivalenolo) oltre i limiti di legge. Il prodotto è venduto in sacchetti da 500 grammi con il termine minimo di conservazione 25/09/2020, che coincide con il lotto

Le micotossine, aflatossine, ocratossine e fumosine, sono prodotte da muffe di cereali, frutta secca, legumi e si trovano anche nel latte e in altri alimenti. Si tratta di sostanze pericolose per la salute il cui consumo deve essere ridotto al minimo micotossina In tossicologia, sostanza elaborata da miceti in grado di produrre effetti tossici nell'uomo e in altri animali a sangue caldo: la maggior parte delle m. sono prodotte da muffe (aspergilli, penicilli) che vegetano su derrate (granaglie, semi oleosi ecc.) mal conservate, pericolose per il bestiame e per l'uomo.. Contrariamente a quanto si credeva in passato, le m. sarebbero. Spett redazione, le micotosssine sono, purtroppo, sostanze dannose alla nostra salute perché cancerogene. Sono prodotte da alcuni funghi che albergano nelle derrate alimentari e la loro presenza negli alimenti è consentita, entro certi limiti, da una specifica normativa europea ( Reg. UE 1881/2006 voluto fortemente dalle lobby) in Italia quindi il Deossinivalenolo (DON), micotossina o.

DON: Quanto è contaminato il nostro grano? - Food & Feed

  1. La micotossina DON, nota anche come deossinivalenolo o vomitossina, è una delle micotossine più diffuse negli alimenti e nei mangimi, in particolare in cereali quali grano, orzo e mais
  2. Per quanto riguarda la vomitossina, Don, sebbene il limite stabilito per le persone adulte non sia mai stato superato, lo stesso non si può dire per quel che riguarda i più piccoli. In tre marchi, infatti, quali Agnesi, Garofalo e Lidl, il massimo consentito nel cibo per bambini, ovvero 200 microgrammi per chilo, è stato superato
  3. azione della granella dalla micotossina deossinivalenolo (DON) causata da alcune specie del fungo Fusarium

Deossinivalenolo in pasta, pane e farine: quali sono i

DON. Micotossine mascherate Qual'è il destino della micotossina? Che tipo di potenziali metaboliti? Miller et al., Canadian Journal of Plant Pathology1985, 7, 132-134 Diminuzione rapida del DON dopo un picco in frumento infettato naturalmente e artificialmente con F. culmorum Le micotossine prevalenti sul mais nel Nord Italia sono le fumonisine (FB) e le aflatossine (AF) prodotte rispettivamente da funghi appartenenti al genere Fusarium e Aspergillus. La proliferazione di questi funghi dipende sia dalle condizioni climatiche che agronomiche. Quelle climatiche non sono coincidenti

Sindrome della permeabilità intestinale e micotossine

DON and 15-acetyl-DON), nivalenol and T2 and HT-2 in cereals and cereal products by LC-MS/MS 5 Multimethod for the screening of ochratoxin A, aflatoxin B1, La citrinina è una micotossina prodotta, generalmente nel post-raccolto, da diverse specie di Penicillium e di Aspergillus La micotossina DON - deossinivalenolo - è una delle micotossine più diffuse negli alimenti e nei mangimi, in particolare in cereali come grano, orzo e mais. La dose tollerabile giornaliera per l'uomo di deossinivalenolo è stata fissata a 1 µg/kg • Sono formate dal fungo stesso (forme acetilate del DON) • La micotossina è comunemente legata a gruppi di sostanze chimiche che manifestano una maggiore polarità delle micotossine a cui si legano (glucosio (glucani), solfato ed amminoacidi). • Le MM (chiamate 'masked', 'hidden' or 'conjugated, 'bound) a causa della lor

Per questi motivi il laboratorio di analisi C.A.I.M. ha deciso di utilizzare e accreditare metodi analitici riconosciuti a livello internazionale (metodi ISO e UNI) per la determinazione di Aflatossina M1 nel latte, Aflatossina B1, B2, G1 e G2, Ocratossina A (OTA A), Zearalenone (ZEA) e Deossinivalenolo (DON) in mangimi, cereali e prodotti derivati e alimenti a base cereali per lattanti e. Il ministero della Salute ha comunicato il richiamo di un lotto di Bastoncini con crusca di frumento a marchio Conad Piacersi (venduto in confenzioni da 375 grammi) per la presenza oltre i limiti della micotossina Don, il Deossinivalenolo, noto anche come vomitossina.. Il lotto il richiamato è il S 04/05/2021 con data di scadenza 04-05-2021 ed è stato prodotto per Conad da Molino. delle micotossine si intende il rapporto fra la quantità di micotossina escreta (ad esempio nel latte) e quella ingerita dall'animale, esprimendo entrambi i valori in μg/d (o mg/d). Nel caso specifico della aflatossina M1 nel latte, il carry over raggiunge valori variabili dall'1 al 3% I parametri più comuni. Micotossine nei campi: DON, fumosina... Micotossine nella conservazione: aflatossine, ocratossina Micotossina specifica: patulina, aflatossina B1..

Contaminanti pericolosi nella pasta: facciamo chiarezz

Il deossinivalenolo (o DON o vomitossina) è una micotossina appartenente al gruppo dei tricoteceni prodotta da alcune specie di Fusarium (F. graminearum, F. culmorum, ecc..). Esso è caratterizzato, come gli altri tricoteceni, da un nucleo sesquiterpenico, caratterizzato da un anello 12,13-epossi-tricotec-9-ene tetraciclico. 6 relazioni DON e tossina T-2. 02/12/2013 Dr. Massimo Barberis Resp. SOS Epidemiosprveglianza ASL AL-AT TOSSINOGENESI: COSA LA FAVORISCE STRESS IDRICO STRESS TERMICO Micotossina contenuto massimo in mg/kg (ppm) di mangime con un tasso di umiditàdel 12 % Aflatossina B 1 Materie prime per mangimi 0,0 Infatti, questa micotossina entra nella filiera alimentare attraverso grano contaminato quasi sempre di provenienza estera. La presenza di DON negli alimenti e nei mangimi può essere nociva per la salute umana e degli animali poiché può causare effetti diversi di vario tipo Gli spaghetti Divella presentano 381 ppb di micotossine DON, 0,110 milligrammi per chilogrammo di glifosate e 0,044 milligrammi per chilogrammo di Cadmio. Anche la Divella usa grano duro estero e questi spaghetti sono fuori norma per i bambini

Freselline ritirate dal commercio per presenza di“DON” NEL GRANO EUROPEO, CAPUTO (PD), E’ UNA SOSTANZA

Micotossine nel grano: la contaminazione zero non esist

retebioregionale | Il Cannocchiale blog

La micotossina Don ,quella presente nei cerali è risultata assente, così come le aflatossine. Sono invece stati riscontrati bassssimii livelli di aflatossina G1 nel Mottino,. Descrizione: valore di DON (micotossina) superiore a quanto previsto da reg.CE 1881/2006. Cartello RICHIAMO. 31/10/2019. FRESELLINE INTEGRALI 350 g PERCORSI DI GUSTO - PRIMIA - Nome Referenza: Freselline integrali con grano italiano 350 g - Percorsi di Gusto - PRIMIA EAN: 803058280121 Il motivo del ritiro, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello Sportello dei Diritti, riguarda la presenza di deossinivalenolo (o DON o vomitossina), una micotossina appartenente al gruppo dei tricoteceni prodotta da alcune specie di Fusarium (F. graminearum, F. culmorum, ecc..) Questa micotossina è prodotta da alcune specie di Fusarium, quali F. graminearum, culmorum e crookwellense. Le condizioni ambientali che favoriscono la produzione di zearalenone sono simili a quelle che favoriscono la sintesi del deossinivalenolo, quali l'elevata umidità relativa dell'aria e temperature comprese tra 10 e 30°C Nel corso del 2014 sono pervenute numerose segnalazioni di contaminazioni del mais, granella, pastone e insilato, con deossinivalenolo, altrimenti detto DON o vomitossina. Le analisi effettuate sui campioni di mais hanno evidenziato spesso valori elevati, variabili da 1.500 a 3.000 ppb, talvolta anche superiori. Questi valori risultano decisamente superiori rispetto a quelli registrati negli.

Micotossina DON: Commissario Ue risponde ad interrogazione Adinolfi In data 26 Agosto 2016, Isabella Adinolfi (EFDD) aveva inoltrato alla Commissione interrogazione con richiesta di risposta scritta (E-009055/2016) ai sensi dell'Articolo 130 del regolamento Micotossina: DON Campione : grano duro Incertezza dell'analisi dichiarata dal laboratorio : 32-35% INCERTEZZA DELL'ANALISI - Errore di campionamento -sottocampionamento-analisi - Rischio contaminazione accidentale (es. macinazione) GRANDE VARIABILIT La catena di supermercati Basko ha pubblicato il richiamo di un lotto Friselline integrali con grano italiano 350 g Percorsi di Gusto-Primia deciso in maniera volontaria dal produttore Colacchio Food Srl per la possibile presenza della micotossina Don (deossinivalenolo) superiore ai limiti previsti dalla legge.. Il lotto interessato dal provvedimento è contrassegnato con il numero 133.C. Per quanto concerne il grano duro, la micotossina che risulta essere più dannosa è il deossinivalenolo (DON). Accanto ad essa abbiamo lo zearalenone (ZEN), noto anche come tossina F-2, una micotossina sintetizzata dai Fusarium che si trovano comunemente nei mangimi e negli alimenti Abbassare il limite di micotossina DON in tutti i derivati dei cereali può impedire l'ingresso in Italia di grano contaminato e rendere più sani la pasta e il pane che tutti i giorni consumiamo. (La ricerca ha anche messo in evidenza che non esistono differenze significative nei livelli di micotossine tra cereali biologici e cereali convenzionali. (trashfood.com

rispettivamente, per ciò che riguarda la micotossina DON 161 ppb (parti per miliardo) e 180 ppb. Per ciò che riguarda il Glifosate - sempre con riferimento alla Barilla e alla Voiello - presentano, rispettivamente, 0,102 milligrammi per chilogrammo e 0,050 milligrammi per chilogrammo Le micotossine, nel loro significato letterale e più generale, sono sostanze chimiche tossiche prodotte da funghi. 79 relazioni Il deossinivalenolo (o DON o Vomitossina) è una micotossina appartenente al gruppo dei tricoteceni prodotta nei vegetali da parte di funghi appartenenti al genere Fusarium. L'esposizione ad. 2 Via A. Bianchi, 9 25124 Brescia (Italy) Tel +390302290212 - Telefax +390302290562 www.izsler.it email: alimenti@izsler.i

Micotossine - Wikipedi

  1. azione da micotossine, anche a conseguenza dei cambiamenti climatici degli ultimi anni, che hanno portano ad una maggiore aggressività dei patogeni
  2. La richiesta è arrivata dalla Commissione Europea, per allinearsi agli standard internazionali del Codex Alimentarius fissati ad aprile 2013: e così facendo, favorire il libero mercato. Obiettivo: elevare da 750 ug/kg a 1000 ug/kg il Provisional Maximum Tolerable Daily Intake (PMTDI) la quantità della micotossina Deossinivalenolo, presente nei cereali semilavorati. Il DON è una micotossina
  3. Sul sito internet dell'associazione Granosalus sono stati pubblicati i risultati di alcune analisi eseguite su campioni di pasta di diverse marche tra cui Coop. Sono stati ricercati alcuni parametri di sicurezza: DON (micotossina), Cadmio (metallo pesante) e Glifosate (noto pesticida)

In particolare il DON, micotossina da Fusarium, agisce provocando disturbi gastro-intestinali, causando vomito, nausea, vertigini e rifiuto del cibo, ma ovviamente affinché questo avvenga i livelli di assunzione devono essere di una certa importanza nella dieta La Procura di Trani ha sequestrato 10.000 quintali di semola con cui sono stati prodotti pasta, pane e merende per bambini contenenti dosi eccessive di Don (deossinivalenolo), una micotossina non cancerogena, ma tossica soprattutto per i più piccoli se si superano i limiti giornalieri raccomandati L'esposizione degli animali al deossinivalenolo (DON), una micotossina prodotta nei vegetali da parte di funghi appartenenti al genere Fusarium, determina una serie di disturbi che ne compromettono lo stato di salute e la performance produttiva Linee guida per il controllo della micotossina DEOSSINIVALENOLO (DON) Le Linee Guida riassumono, con finalità operative, i punti critici e gli interventi volti a ridurre la probabilità di incorrere in elevate contaminazioni da micotossine nella granella di frumento

La micotossina DON ha effetti negativi sulla salute animale. Il DON o deossinivalenolo è una tossina prodotta dai funghi patogeni che, spesso, contamina il mais destinato all'alimentazione zootecnica. Si sviluppa in condizioni di elevata umidità e temperature moderate e rappresenta un rischio per la salute degli animali allevati, in particolare, sia bovine da latte che suini Basko e Tigros hanno diffuso il richiamo di un lotto di pane grattugiato Primia per la presenza della micotossina DON (deossinivalenolo) oltre i limiti di legge. Il prodotto è venduto in confezioni da 500 grammi con scadenza 25/09/2020, che coincide con il lotto Il deossinivalenolo (DON), micotossina di più frequente riscontro su scala globale, è una delle maggiori 'insidie' presenti nel grano duro: lo sviluppo fungino e la produzione micotossica possono avvenire in qualsiasi fase del ciclo produttivo, ed una volta prodotte le molecole tossiche permangono sul substrato (sia esso ancora frumento, semilavorato, o già pasta) ed i normali processi.

Micotossine e glifosato nella pasta

La micotossina in questione è il deossinivalenolo, conosciuto anche cone DON o vomitossina. Appartiene al gruppo dei tricoteceni. É una delle micotossine più diffuse negli alimenti e nei mangimi, presente soprattutto nei cereali semilavorati Abbassare il limite di micotossina DON in tutti i derivati dei cereali può impedire l'ingresso in Italia di grano contaminato e rendere più sani la pasta e il pane che tutti i giorni consumiamo. La legislazione attuale è totalmente inadeguata , in quanto riferita ad un consumatore europeo che mediamente consuma cinque volte meno pasta di un consumatore italiano Società soggetta alla direzione e al coordinamento di SATA S.r.l. - P.IVA e C.F. 01449620069 In riferimento alla Legge n. 124/2007, art. 1, comma 125-bis, si segnala che la società CADIR LAB S.r.l. ha ricevuto nel corso dell'esercizio 2019 i seguenti contributi o aiuti pubblici in denaro o in natura, non aventi carattere generale Il DON è una pericolosa micotossina, cioè un elemento chimico prodotto da alcune specie di funghi, molto pericoloso per la salute umana. Tale è il motivo per il quale la classifica data al richiamo alimentare dei cereali è per rischio chimico

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice micotossina DON. 22 febbraio 2017. GranoSalus, cosa diciamo al ministro Martina: Sos micotossine. Genere Micotossine Aspergillus flavus, parasiticus ochraceus Aflatossine Fusarium graminearum moniliforme sporotrichoides Zearalenone Fumonisine DON, Tossina T-2 Penicillium viridaticum Ocratossine Micotossina Effetto Ocratossina A Cancerogeno, epatotossico, immunosoppressore Nefrotossico, teratogeno, immunosoppressore, cancerogeno Fumonisina B1 Neurotossico, cancerogeno, citotossico.

Micotossine, il male invisibile

DON e grano duro: come gestirli in filiera Chi coltiva grano duro e tenero sa bene quanto sia elevato, e imprevedibile, il rischio di contaminazione della granella dalla micotossina deossinivalenolo (DON) causata da alcune specie del fungo Fusarium. informatoreagrario.it il don E' un composto tossico prodotto da alcuni funghi appartenenti al genere Fusarium. In particolari condizioni ambientali, quando la temperatura e l'umidità sono favorevoli, questo fungo può produrre micotossine

Lotto di pane grattugiato ritirato dal mercato: "È

Scientific topic: Micotossine Autorità europea per la

  1. Con questa sarebbero stati prodotti pasta, pane e merende per bambini. Tutte contengono dosi eccessive di DON (deossinivalenolo), una micotossina tossica se si superano i limiti giornalier
  2. ant Function Analysis (DFA) Metodo di riferimento (HPLC) 105 campioni di frumento naturalmente conta
  3. Oltre al glifosato e altri pesticidi, sono stati fatti i test per trovare anche la micotossina Deossinivalenolo, nota come Don, la vomitossina particolarmente pericolosa per i bambini: tutti i campioni sono al di sotto del limite di legge previsto per gli adulti (750 mcg/kg) anche se in tre casi - Garofalo, Agnesi e Lidl - le concentrazioni sono superiori al limite previsto per i bambini sotto i tre anni (200 mcg/kg)
  4. Motivo del richiamo: presenza della micotossina deossinivalenolo (DON) oltre i limiti di legge Gestione prodotto da parte del consumatore A scopo precauzionale si raccomanda a coloro che avessero acquistato il prodotto con suddetto lotto di appartenenza di NON CONSUMARLO e di RESTITUIRLO al PUNTO VENDITA DI ACQUISTO
  5. [su_quote]L'Unione Europea importa dall'estero grano contenente deossinivalenolo (DON), una micotossina che crea seri problemi alla salute dell'uomo. Tra le conseguenze di un consumo eccessivo di DON ci sono il malfunzionamento del sistema ematopoietico, l'abbassamento delle difese immunitarie, la gluten sensitivity ed alcune malattie del sistema nervoso
  6. Il Don è una micotossina prodotta da un fungo e non ha nulla a che vedere con prodotti chimici introdotti dall'uomo nelle coltivazioni. Parliamo anche di Fusariosi , una malattia delle piante che colpisce grano, semola, semolino, fiocchi di orzo e mais
  7. Per ogni micotossina abbiamo cercato i possibili target proteici umani mediante una metodica che viene definita docking inverso. Ognuna di queste molecole, è stata sottoposta ad un white center di target che ricerca possibili target proteici, per le molecole che gli vengono sottomesse tra tutte le molecole presenti nella banca dati PDB

Micotossine - Lifeanalytic

della spiga, la micotossina DON può traslocare dalla base delle piante fino alla spiga, mentre la presenza dei funghi è rilevata da alte concentrazioni fino al secondo nodo. Da questo emerge che la presenza di Fusarium a livello basale contribuisce alla contaminazione della granella, oltre a quella dovuta ad FHB. Parole-chiav DON) Frumento, granturco, orzo, segale Fusarium moniliforme, Fusarium proliferatum Fumosine B 1, B 2, B 3 Frumento, granturco Micotossina Normativa di riferimento Aflatossine Regolamento (CE) n. 1881/2006 della Commissione del 19 dicembre 2006 che definisce i tenori massimi. Le micotossine possono esseresintetizzate dai funghi in campo, durante lo stoccaggiodelle granaglie e lungo il ciclo di lavorazione dell'alimento,entro ambiti particolari di temperatura e umidità, variabili aseconda della specie fungina e della/e micotossina/e prodotta/e.Sebbene la presenza visibile di ammuffimento sia indicedi deterioramento della qualità di un prodotto e di.

Micotossine - Terra e Vit

  1. micotossine, e una micotossina può essere prodotta da più specie fungine (Hussein e Brasel 2001). Ad esempio le aflatossine (AF) sono prodotte da molte specie fungine, hanno numerose (DON) e aw 0,981 (NIV) (Aldred e Magan, 2004)
  2. Ciononostante la micotossina DON è capace di causare nausea, vomito e malattie gastro intestinali all'uomo, mentre sugli animali può generare un abbassamento delle difese immunitarie e il rifiuto del cibo. Il Deossinivalenolo è molto diffuso soprattutto nei cereali quali grano, orzo,.
  3. Scribd è il più grande sito di social reading e publishing al mondo
  4. Le interazioni tra la flora batterica intestinale e la micotossina deossinivalenolo (DON) presente nei cereali, e quindi anche nelle farine, nella pasta, nel pane moltiplicano gli effetti genotossici di comuni batteri come l'Escherichia coli tipo B2
  5. azione rilevato in tutti i campioni risulta essere al di sotto dei limiti stabiliti dalla normativa europea (750 ppb) e quindi non c'è alcun motivo per puntare il dito contro la pasta.La presenza di DON viene utilizzata da GranoSalus per accusare i produttori.
Grani siciliani, glutine, pasta integraleMicotossine nel grano: la “contaminazione zero” non esiste

Dai dati forniti dalla U.S. Weath Associates oltre il 50% del grano CWAD Canadese 2016 ha un livello di micotossina DON pari a 4700 ppb e dai dati forniti dal Canadian Grain Commission circa il 73. A destare maggiore preoccupazione è il rischio di una elevata contaminazione della granella da Don (deossinivalenolo) micotossina pericolosa soprattutto per la salute degli animali (in questo caso l' annus horribilis è stato il 2008, con contaminazioni che hanno determinato il ridimensionamento delle superfici di grano duro al Nord) Giuseppe Montanarella, produttore di farine senza glifosato e DON (micotossina recata da alcuni funghi nelle coltivazioni, ma che nel sud Italia non trova possibilità di sviluppo). Altro grande attore della due giorni, Il Vice Sindaco, con delega agli Attrattori Turistici, Franco Finiguerra , il quale quest'anno è pronto a dare vita e lustro alla comunità lavellese Tre lotti di gallette di mais biologiche sono state ritirate da due punti vendita della Valle d'Aosta per la presenza di deossinivalenolo (o DON o vomitossina), una micotossina appartenente al gruppo dei tricoteceni prodotta da alcune specie di Fusarium (F. graminearum, F. culmorum, ecc..), un fungo che attacca i cereali come il grano e il mais.. Nel 2014 il deossinivalenolo (DON) nel Mais ha superato di molto i livelli di sicurezza Il DON è una micotossina appartenente al gruppo dei tricoteceni prodotta da alcune specie di Fusarium e particolarmente diffusa nei cereali quali grano, orzo e mais

  • Cali usa.
  • Power rangers wild force streaming ita videoweed.
  • Gomez e morticia addams.
  • Valentino rossi altezza e peso.
  • Camille marchetti ou gina.
  • Lottie moss wiki.
  • Formulaire declaration impots 2016.
  • Patto d acciaio wiki.
  • Toyota camry xle 2005.
  • Luzzu cruises malta.
  • Amaury nolasco transformers.
  • Runnin lose it all lyrics.
  • Tecnica di ramirez.
  • Ansa cronaca bologna.
  • Rosario youtube giovedi.
  • Antico forno del ghetto roma.
  • Blocco note intestato.
  • Geoportale nazionale wms.
  • Costumi kristina ti 2017.
  • Teeser felpe.
  • Canto di natale cartone.
  • Mestruazioni lunghe 15 giorni premenopausa.
  • La madeleine vini prezzi.
  • Simboli latini tattoo.
  • Cambiare colore immagine photoshop cs6.
  • Meteo oslo 15 giorni.
  • Paskaman camaleonte.
  • Royal hawaiian palermo programma 2017.
  • Dati istat incidenti stradali 2016.
  • Ssx ps2.
  • Treccia laterale a spina di pesce.
  • La geometria frattale della natura.
  • Gaiser fumo.
  • Vedova nera marvel giocattolo.
  • Kia ceed prix.
  • A beautiful place.
  • Configurare connessione ethernet windows 10.
  • Macchine da colorare bugatti.
  • Nike tennis junior.
  • Rifugio scoiattolo pejo.
  • Samosa indiana.